Events

L’intervista esclusiva a Tracy O’Leary su come è arrivata al successo grazie all’attività di COACHING

Tracy affiancherà Katiuscia Baggio, in qualità di TRAINER, durante il corso di COACHING che partirà il prossimo 15 Novembre al Campus CIMBA.

Puoi raccontarci chi sei, qual è il tuo background educativo o generale? E quali traguardi hai raggiunto con successo?

Un incontro casuale con un professore siciliano 24 anni fa ha cambiato la traiettoria della mia vita per sempre, portandomi nella bellissima Italia, dove vivo e lavoro da allora.

Sono un coach certificato ICF (International Coaching Federation) e ho completato i miei corsi di formazione e leadership con la business school CIMBA Italia. Successivamente ho collaborato allo sviluppo e alla stesura del materiale formativo per il programma di coaching CIMBA Italia accreditato ICF, che attualmente sto facilitando come Coach Trainer.

Sono un istruttore certificato di Mindfulness e membro dell’International Practitioners of Holistic Medicine. Ho anche un master in traduzione alla Portsmouth University, una laurea con lode in letteratura inglese all’Università di Londra e l’abilitazione all’insegnamento dal college di St. Giles. La mia esperienza nasce in ambito aziendale, nella formazione e nell’interpretariato, nonché nella traduzione di siti Web e pubblicazioni neuroscientifiche.

Sono orgogliosa della vita che mi sono creata qui in Italia; il mio lavoro, i miei amici e la mia comunità. Tuttavia, ad oggi, il mio più grande successo rimangono le mie due meravigliose figlie felici, che mi ricordano ogni giorno di dedicare tempo al divertimento, agli abbracci e alle risate.

Quali abilità e caratteristiche specifiche ti rendono la persona di successo che sei?

Io amo le persone. Il mio desiderio di connettermi con le persone a un livello profondo, capire chi sono e cosa vogliono veramente è probabilmente la mia caratteristica distintiva, oltre ad essere quella cosa di cui non posso fare a meno.

Credo nel potere della vulnerabilità e sono molto onesta e aperta nel mio modo di pormi, e questo è ciò che la gente apprezza di me. Sono anche incredibilmente curiosa di capire quello che motiva le persone e quello che le ostacola e le trattiene.

Il mio motto è: rimanere presenti, rimanere positivi e rimanere curiosi.

Il mio obiettivo è fare differenza nel mondo con ogni conversazione che ho, non solo con i miei clienti.

Amo anche imparare e credo nell’importanza di essere uno studente per tutta la vita. Sono costantemente assetata di nuove idee e modi per espandere le mie abilità.

Credo nel trasformare le parole in fatti e dedico sempre tempo al mio sviluppo personale. Frequento regolarmente seminari, conferenze e workshop, nonché divoro molti libri; non importa quanto siamo bravi, c’è sempre spazio per saperne di più ed evolvere.

Quali sono le sfide che affronti quotidianamente?

La sfida più grande è quella di dividere il mio tempo e la mia attenzione tra diversi progetti e portare avanti tutto. Mio padre è anche un imprenditore, gestisce un’azienda di mobili su misura di successo nel sud dell’Inghilterra ed è anche il mio modello di leadership. Siamo sempre stati vicini e ho imparato molto sulle sfide dell’imprenditorialità e sulla necessità di una mentalità “can-do” da lui. Mi ha insegnato a usare il mio tempo con saggezza e a stare al passo con le cose, ed è una cosa che mi è servita molto.

La sfida quotidiana di gestire le esigenze della mia azienda e della mia famiglia mi ha fatto cercare soluzioni piuttosto che scuse. Mi ha fatto capire che ognuno di noi ha le proprie difficoltà, ma se lottiamo per andare oltre i nostri limiti, riusciremo a sorpassarli. Spesso sottovalutiamo ciò di cui siamo capaci e scegliamo di concentrarci sulle cose che ci stanno trattenendo, invece di trovare modi per andare avanti.

Le mie giornate sono lunghe e piene, ma prendo tempo per alcuni impegni non negoziabili che sono essenziali per il mio benessere e la mia energia: una corsa o una camminata quotidiana, lettura, meditazione, frullati di frutta fresca e, soprattutto, tempo con le mie bambine, che mi ricordano costantemente di essere giocosa e divertirmi, una parte purtroppo molto trascurata nel momento in cui hai successo.

C’è qualcosa, in particolare, che vorresti condividere con i nostri lettori?

Credi sempre in te stesso e sii sempre gentile con te stesso. Abbiamo tutti dei giorni buoni e giorni cattivi, quindi, come diceva Dale Carnegie “vivi giorno per giorno”.

Dimentica quello che è successo ieri, ogni giorno è un nuovo inizio e una nuova opportunità per crescere e diventare più di ciò che sei. Presentati al mondo come la persona che vuoi diventare, agisci come se i tuoi obiettivi fossero già stati raggiunti. Scegli di credere nella tua grandezza interiore ed emergerà.

Quando ti aspetti il ​​meglio da te stesso, sicuramente lo raggiungerai. Contattami per una consulenza gratuita e inizia a sviluppare la tua strategia per il successo oggi.

Tags  

You Might Also Like

Leave a Reply